JUVENTUS:SARRI ESONERATO E PIRLO SARA' IL NUOVO ALLENATORE!


 La Juventus ha deciso di interrompere il rapporto di lavoro con Maurizio Sarriche non sarà il tecnico della formazione bianconera nella prossima stagione. La decisione della società è stata presa nelle ultime ore, dopo l'eliminazione agli ottavi di Champions League contro il Lione. Dopo appena una stagione, si dividono le strade di Sarri e Juventus: il tecnico ex Napoli è riuscito a trionfare nel campionato di Serie A ma ha perso due finali (Coppa Italia contro il Napoli e Supercoppa italiana contro la Lazio) ed è uscito agli ottavi di Champions per mano del Lione.


IL COMUNICATO

"Juventus Football Club comunica che Maurizio Sarri è stato sollevato dal suo incarico di allenatore della Prima Squadra. La Società desidera ringraziare il tecnico per aver scritto una nuova pagina della storia bianconera con la vittoria del nono Scudetto consecutivo, coronamento di un percorso personale che lo ha portato a scalare tutte le categorie del calcio italiano" è il comunicato ufficiale apparso sul sito della Juve per l'esonero di Sarri.


Dirigenza confermata, massima fiducia a Paratici

Sono "totalmente infondate" le voci di un allontanamento di Fabio Paratici dalla Juventus. Lo rende noto all'ANSA il club bianconero, che smentisce le indiscrezioni circolate sul dirigente nelle ultime ore. Lo stesso presidente Agnelli, del resto, subito dopo l'eliminazione dalla Champions League aveva ribadito la fiducia nei confronti del dirigente e del vicepresidente Pavel Nedved. Nessuna novità, quindi, per quanto riguarda la dirigenza bianconera, che non cambia ed è confermata in blocco. Conferma con massima fiducia per Paratici, Chief Football Officer della Juve. "Le riflessioni coinvolgono anche l'area tecnica? Ho un gruppo dirigente forte e affiatato, me lo tengo stretto" aveva rivelato Agnelli dopo la partita con il Lione. "Qualche giorno fa ho fatto i complimenti a Nedved, Paratici e Cherubini per come hanno saputo gestire un anno come questo - aveva spiegato - Ribadisco i complimenti e la stima che ho per questo gruppo dirigente".



PIRLO E'IL NUOVO ALLENATORE!

E' ufficialmente Andrea Pirlo il nuovo allenatore della Juventus al posto di Maurizio Sarri: l'ex centrocampista bianconero e della nazionale, nominato una decina di giorni fa tecnico della Juve Under 23, si ritrova così catapultato a 41 anni alla guida dei nove volte campioni d'Italia dopo la bruciante eliminazione dalla Champions League di ieri sera. Pirlo è alla prima esperienza in panchina.

Da calciatore Pirlo, soprannominato "Il Maestro" per la sua classe, ha vinto sei scudetti, di cui quattro in maglia bianconera (tra il 2012 e il 2015) e due con il Milan. Nel suo ricco palmares anche il titolo mondiale con la nazionale di Lippi nel 2006, due Champions League con il Milan e un Mondiale per club, sempre in rossonero. Nella Juve, con cui ha giocato dal 2011 al 2015, ha conquistato anche una Coppa Italia e due Supercoppe Italiane. Ha appeso gli scarpini al chiodo nel 2017, dopo tre stagioni nella MLS con il New York City.


Il comunicato ufficiale della Juve

La Juve ha diramato il comunicato ufficiale poco dopo le 20: "Sarà Andrea Pirlo il nuovo allenatore della Juventus - si legge nella nota - 41 anni, nato a Flero in provincia di Brescia, Andrea Pirlo ha una carriera leggendaria da calciatore che lo ha portato a vincere tutto, dalla Champions League al Campionato del Mondo nel 2006. Nei suoi quattro anni alla guida del centrocampo della Juventus, Pirlo ha vinto altrettanti scudetti, una Coppa Italia e due Supercoppe. Oggi inizia un nuovo capitolo della sua carriera nel mondo del calcio. Come si era detto circa una settimana fa: da Maestro a Mister. Da oggi per il popolo juventino sarà il Mister, poiché la società ha deciso di affidargli la guida tecnica della Prima Squadra, dopo averlo già selezionato per la Juventus Under23. La scelta odierna si basa sulla convinzione che Pirlo abbia le carte in regola per guidare, fin dal suo esordio sulla panchina, una rosa esperta e di talento per inseguire nuovi successi. Andrea Pirlo ha firmato oggi un contratto biennale fino al 30 giugno 2022".

Posta un commento

0 Commenti