Milan-Roma 2-0,Rebic e Calhanoglu regalano un altra vittoria ai rossoneri.


MILAN-ROMA 2-0

76' Rebic, 89'  rig. Calhanoglu



Lrincorsa all’Europa League per il Milan, quella alla Champions per la Roma. Alla fine la differenza l’hanno fatta gli uomini in più dei rossoneri: Ante Rebic con l’ottavo gol nelle ultime nove partite di campionato e Hakan Calhanoglu. La squadra di Pioli ha mostrato una condizione fisica leggermente migliore anche se la partita è vissuta per la gran parte del tempo sul filo dell’equilibrio. Alla Roma è mancato sicuramente Dzeko, persosi nella morsa dei centrali rossoneri, per il Milan buonissima prova collettiva.

 

L’approccio alla partita da entrambe le parti è fondato soprattutto su attenzione difensiva e linee compatte con due moduli speculari ad affrontarsi e duelli in tutte le zone del campo. Diversa la strategia di gara: la Roma con l’intenzione di affondare sulle fasce, il Milan ad alternare gioco corto e improvvise verticalizzazioni. La prima parte è di marca giallorossa con gli esterni a spingere molto.-Nel secondo tempo le  squadre sono molto corte e pochissimi spazi a disposizione. Con il passare del tempo è stato il Milan a prendere campo, avvantaggiato da una condizione fisica leggermente migliore dovuta ai due giorni di riposo avuti in più rispetto alla Roma.-

Ed Ante Rebic sblocca la partita al 76' .-Dopo il gol subito, Fonseca si gioca gli ultimi cambi, ma il Milan sembra avere una condizione decisamente migliore e guadagna un calcio di rigore con l'ennesima incursione di Theo Hernandez steso da Smalling in area. Rigore trasformato da Calhanoglu che fissa il risultato sul 2-0. Vince il Milan che dà continuità al successo di Lecce e prosegue la sua rincorsa al Napoli, per la Roma una sconfitta che non aiuta nell'obiettivo Champions e che mette in guardia dal ritorno delle altre.



Il commento


Il Milan conferma la buona prestazione di Lecce anche se oggi è stata una partita abbastanza noiosa nel primo tempo,nel secondo tempo si è visto qualcosa e il Milan riesce a spuntarla giocando meglio della formazione capitolina che vede l'obiettivo Champions allontanarsi.-

Il calcio alla ripresa è così e adesso la Roma deve rialzare la testa per mantenere il quinto posto e anche tenere testa Atalanta (a +9 )






Un azione della partita con Dzeko (R) e Conti (M)
(Fonte Ansa.it)

Posta un commento

0 Commenti