Perché Rafa Nadal è pessimista sulla ripartenza del tennis





Rafa Nadal, durante una chat con i compagni di Davis organizzata dalla Federtennis spagnola, non crede a una ripresa del circuito Atp a breve. “Sono molto pessimista – ha detto – soprattutto per la questione dei viaggi.
Anche se si giocasse a porte chiuse, bisogna pensare che c’è molta gente coinvolta. A livello internazionale lo vedo come un
 problema grave”.

L’ex numero uno del mondo ammette che “stiamo vivendo un momento molto difficile dopo un mese e mezzo durissimo, con perdite irreparabili. L’atteggiamento del personale sanitario è stato encomiabile e la cosa che dispiace è che non abbiano potuto disporre di tutti gli strumenti di cui avevano bisogno. Si è dovuti ricorrere a misure estreme perché non abbiamo adottato quelle preventive adeguate e ora l’unica cosa che conta e salvare altre vite”.

Posta un commento

0 Commenti