MotoGP, Valentino Rossi risponde a Fiorello: “Chiamare mio figlio Mugello? Aspettiamo: se perdo un secondo al giro è un problema…”













Il Mondiale MotoGP doveva incominciare un paio di settimane fa ma l’emergenza coronavirus ha spento i motori e non si sa quando il campionato potrà iniziare. Al momento il GP di Spagna rimane programmato regolarmente per il weekend del 1-3 maggio e a Jerez potrebbe scattare ufficialmente la stagione anche se appare molto difficile che la pandemia venga sconfitta nel giro di un mese permettendo la regolare disputa della gara in terra iberica. Valentino Rossi avrebbe dovuto trarre delle indicazioni importanti da questi primi appuntamenti, il Dottore doveva valutare i suoi risultati per capire se ritirarsi al termine di quest’annata o se proseguire ancora la sua gloriosa carriera.


L’alfiere della Yamaha deve aspettare per fare un bilancio, nel frattempo ha partecipato a una diretta Instagram di Lorenzo Jovanotti insieme alla fidanzata Francesca Novello e Rosario Fiorello ha suggerito alla coppia di chiamare “Mugello” un loro ipotetico figlio. Il nove volte Campione del Mondo ci ha voluto scherzare sopra come suo solito e ha citato Enzo Ferrari, il quale sosteneva che un pilota perde un secondo nel tempo sul giro per ogni figlio che gli nasce –: “Forse è meglio se aspettiamo ancora un po’, perché se perdo un altro secondo al giro è un problema”. Il numero 46 sarà ancora in sella nel 2021, probabilmente con la Yamaha del Team Petronas? A questo punta la decisione non arriverà prima dell’estate.